Telefono

+34641501795

E-mail

[email protected]

Orari di apertura

Lun/Ven: 9-20 Sab 9-13

Dalla rivoluzione industriale alla terza rivoluzione industriale, questo articolo discute di come è cambiato nel tempo il lavoro in ufficio.

Nel 19° secolo le persone lavoravano nelle fabbriche, poi hanno scoperto che non era molto salutare. Hanno cominciato a riempire le strade per trovare un lavoro migliore con orari migliori e più libertà. Erano chiamati “vagabondi”.

A quel tempo, non esisteva un “collaboratore”, ma invece le aziende assumevano persone come dipendenti, con contratti a tempo indeterminato che limitavano la loro libertà e indipendenza. Questo è anche il momento in cui “l’ufficio” è diventato operativo ed è passato da un edificio per uffici su Main Street a essere un nuovo tipo di edificio che ospitava migliaia di persone per lavoro contemporaneamente.

Cos’è il coworking?

Uno spazio di coworking è un ambiente di ufficio condiviso che offre servizi come scrivanie, sale riunioni, Wi-Fi e altro per professionisti indipendenti e start-up aziendali.

Gli spazi di coworking stanno diventando sempre più popolari sul posto di lavoro. Offrono alle persone l’opportunità di lavorare in remoto con altre persone che condividono interessi e obiettivi simili.

I vantaggi di uno spazio di lavoro possono essere riassunti in due categorie principali:

Flessibilità e produttività.

Gli spazi di coworking offrono l’opportunità di lavorare in modo flessibile perché consentono alle persone di cambiare posizione durante il giorno o la settimana senza doversi preoccupare di trovare un nuovo ufficio o edificio.

Gli spazi di coworking offrono anche opportunità di produttività perché forniscono accesso a risorse come sale riunioni, biblioteche, stampanti e altro ancora.

L’ascesa degli spazi di co-working negli anni ’90 e nei primi anni 2000

Negli anni ’90, gli spazi di co-working erano utilizzati principalmente da startup e liberi professionisti.

All’inizio degli anni 2000, gli spazi di co-working sono diventati mainstream poiché sono diventati un luogo popolare per i lavoratori a distanza che vogliono lavorare da casa. Gli spazi di co-working sono anche conosciuti come “coworking” o “co-lab”. Sono luoghi in cui le persone possono lavorare in uno spazio di lavoro condiviso con altre persone che la pensano allo stesso modo.

L’idea di spazi di co-working si è diffusa dall’Europa al Nord America e all’Asia a causa dell’aumento del lavoro a distanza. L’aumento degli spazi di co-working è dovuto principalmente a tre fattori: progressi tecnologici, cambiamenti nello stile di vita e recessione economica..

Uno spazio di co-working offre uno spazio ufficio economico, flessibile e accessibile in un ambiente favorevole al lavoro. Sono diventati popolari in quanto forniscono un’alternativa ai costosi spazi per uffici commerciali. Questi sono i principali vantaggi degli spazi di co-working: Gli spazi di coworking sono stati creati a causa dell’ascesa del lavoro a distanza nell’era digitale e della recessione economica.

Gli spazi di co-working sono diventati un luogo popolare per il lavoro di liberi professionisti, lavoratori a distanza, imprenditori e proprietari di piccole imprese. Stanno anche diventando più popolari tra le persone che vogliono avviare un’attività in proprio o semplicemente hanno bisogno di un posto dove scambiare idee.

Quali sono i vantaggi del coworking?

Con l’aumento degli spazi di coworking, i liberi professionisti e i lavoratori a distanza possono ora lavorare in modo più flessibile. Non sono più confinati nei loro uffici domestici, ma possono lavorare da remoto o anche in spazi di ufficio condivisi.

Il principale vantaggio del coworking è la capacità di essere produttivi in uno spazio rilassato con persone che la pensano allo stesso modo. Lavorare da casa può essere isolante e difficile mentre lavorare in ufficio con colleghi che non sono tuoi amici o familiari non è così piacevole.

Un altro vantaggio degli spazi di coworking è che forniscono accesso a risorse che altrimenti dovresti pagare se lavorassi da casa. Ad esempio, se hai bisogno di una stampante, potrebbe essercene una disponibile presso la tua caffetteria locale che potresti utilizzare gratuitamente durante l’orario di lavoro.

Di seguito sono riportati alcuni dei vantaggi di lavorare in uno spazio di coworking:

– Uffici condivisi – Costo ridotto di affitto e utenze, nonché il costo dell’acquisto di attrezzature e mobili propri. (Nella maggior parte dei casi, puoi anche condividerli con altri membri)

– Aiuto da colleghi esperti nei loro campi. Puoi apprendere nuove competenze, fare rete con persone del tuo settore o semplicemente prenderti una pausa da tutto il trambusto di casa.

– La possibilità di lavorare ovunque con accesso a Internet.

Come sta cambiando il coworking oggi?

Gli spazi di coworking stanno diventando sempre più popolari grazie ai vantaggi che offrono. Il coworking è un luogo in cui le persone possono lavorare in remoto, condividere lo spazio dell’ufficio e collaborare con altri professionisti di diversi settori.

Gli spazi di coworking non sono più solo per liberi professionisti e startup; questi uffici condivisi sono ora un’opzione popolare anche per le aziende. Offrono anche opportunità alle persone di socializzare, apprendere nuove abilità e fare rete con altri nello stesso campo.

Vantaggi del coworking:

– È più conveniente che affittare un ufficio o acquistare il proprio spazio.

– Puoi lavorare da casa o da una caffetteria se non vuoi spendere soldi per uno spazio ufficio.

– Puoi fare nuove amicizie nel tuo settore che possono aiutarti a far crescere la tua attività

Gli spazi di coworking non sono più solo per liberi professionisti o startup: stanno diventando un’opzione popolare per chi cerca un ambiente di lavoro alternativo. Ora ci sono spazi di coworking in tutto il mondo, compresi quelli in paesi come Cina e India.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItaliano